GATTI ANZIANI

Cosa possono mangiare i gatti anziani

Come curare l’alimentazione del gatto che entra nella terza età per scongiurare gli acciacchi tipici e per favorire l’appetito?

Le primavere passano anche per gli animali domestici, ed è naturale e giusto domandarsi cosa possono mangiare gli amici gatti via via che l’età avanza.

Prendersi cura dell’alimentazione del gatto anziano è importante esattamente come prendersi cura della nutrizione del gattino, e più in generale del felino in tutte le fasi della sua vita.

Perché un gatto ben nutrito è un gatto sano e felice, a qualsiasi età.

​Gatti anziani: tutti gli elementi da tenere presente

​I fattori da tenere in considerazione nella cosiddetta terza età quali sono?

Bisogna innanzitutto tenere presente che, con ogni probabilità, ci si trova di fronte a un gatto non più tanto attivo: esattamente come avviene per gli umani, infatti, anche i felini tendono a muoversi di meno da anziani.

Per questo motivo è importante considerare che l’apporto calorico deve essere ponderato rispetto a uno stile di vita dal basso dispendio di energie; ed è altresì necessario che - sempre in virtù di una minore attività fisica - l’appetito non venga a mancare e sia stimolato dagli alimenti migliori.

Inoltre, è indispensabile valutare lo stato generale di salute del gatto, e adottare quindi un’alimentazione che eventualmente offra - laddove necessario - un supporto a livello digestivo, oppure renale o che sia adatto in caso di diabete e altri problemi dovuti agli anni che passano.

​Cosa non deve mancare nella dieta del gatto anziano

​In tutti i casi, nella dieta dei gatti anziani non devono mancare preparazioni ricche di fosforo, acidi grassi, vitamine, minerali e sostanze antiossidanti, tutte fondamentali in questa delicata fase della vita e tutte disponibili nel migliore cibo per gatti senior in commercio, che contiene questi elementi nelle proporzioni utili.

Come sempre, infine, mai dimenticare di fornirgli una bella ciotola di acqua fresca, affinché possa abbeverarsi ogni volta che ne ha bisogno.