Cosa non possono mangiare i cani? Quali alimenti evitare?
Cosa non possono mangiare i cani? Quali alimenti evitare?
Cosa non possono mangiare i cani? Quali alimenti evitare?

Cosa non possono mangiare i cani? Quali alimenti evitare?

Gli alimenti nocivi per il cane sono spesso sconosciuti. Scopri cosa non possono mangiare i cani e quali alimenti evitare a tutti i costi.

Sulla corretta alimentazione del nostro amico a quattro zampe c'è spesso un po' di confusione: quali sono davvero i cibi che potrebbero fargli male e che è meglio non somministrare?

L'ideale è cercare di attenersi a una dieta controllata, in cui il cane consumi un prodotto bilanciato e studiato su misura per lui, e che lo stesso atteggiamento venga mantenuto anche nel caso di snack e di piccoli premi. Tra i cibi per “umani”, quelli che non fanno bene al tuo cane sono i più disparati: dalla cioccolata alla cipolla, alcune sostanze che per l'uomo sono di facile digeribilità sono invece vietate per il cane.

Cosa non possono mangiare i cani? Quali alimenti evitare?

Ecco quali alimenti evitare. La cioccolata – La teobromina in essa contenuta è nociva per lo stomaco del cane: può portare a reazioni di intolleranza o addirittura a reazioni allergiche anche molto pericolose per l’animale. Avanzi dei pasti dell'uomo – Meglio non dargli avanzi dal tuo piatto, soprattutto se si tratta di intingoli molto conditi e speziati. Lo stomaco umano è molto diverso da quello del cane. Aglio e cipolla – La loro fermentazione eccessiva nello stomaco non è indicata per la digestione del cane. Carne, uova, pesce crudi – Meglio non esagerare con gli alimenti crudi che potrebbero affaticare pancreas, reni e fegato del tuo cane e la cui provenienza e trattamento non sempre possono essere sicuri. La cottura e la lavorazione industriale assicurano invece che non vi sia presenza di batteri. Salumi – Troppo lavorati e salati, non sono l'ideale per la digestione del cane. Formaggi fermentati – Adori il gorgonzola o il camembert? Meglio evitare di darne un assaggino al quattrozampe di casa, che avrebbe difficoltà a digerirli...Frutta e dolci – Lo zucchero è nemico della salute del cane, dunque meglio ricordarsi di non offrire mai dolcetti di ogni tipo e frutti (nemmeno le bucce).

Cibo per gatti – Ogni animale ha i fabbisogni nutrizionali differenti e tipici di ciascuna delle due specie: per esempio il cane è un onnivoro/carnivoro, mentre il gatto è un carnivoro abbastanza stretto. E’ dunque meglio dare al cane alimenti che siano stati bilanciati per la sua digestione. No dunque ai preparati per gatti.Proprio per evitare che il tuo cane abbia problemi ad assimilare i cibi ingeriti, che incorra in problemi dovuti ad una alimentazione che a noi può sembrare sicura, ma che non è nata per rispondere alle sue particolari esigenze, è sempre meglio nutrirlo con alimenti completi e bilanciati, di qualità superiore. Nella gamma Purina ONE ogni singolo ingrediente è infatti pensato espressamente per rispondere al fabbisogno energetico e nutritivo del tuo quattrozampe, assicurando il suo benessere oggi e domani.