Cibo per cani di piccola taglia
Cibo per cani di piccola taglia
Cibo per cani di piccola taglia

Cibo per cani di piccola taglia

Alimenti per cani di piccola taglia

I cani di piccola taglia hanno un rapporto tra superficie corporea e peso più elevato rispetto ai cani più grandi. Questo rapporto è noto come indice metabolico e significa che hanno un fabbisogno di energia più elevato. Di conseguenza, l'alimentazione del cane di piccola taglia dovrebbe comprendere un cibo energetico, che contenga più calorie in un volume più ridotto rispetto ai cani di taglia grande. Alcune razze di cani di piccola taglia sono abbastanza selettive quando si tratta di cibo, pertanto è un'ottima idea dargli un alimento altamente palatabile.

Cibo per cani di piccola taglia La densità di energia è un fattore fondamentale nella scelta di un cibo per cani ottimale, ma è importante anche considerare il contenuto nutritivo dei cibi. Per un'alimentazione sana è necessario fornire una proporzione adeguata dei nutrienti necessari per ogni fase della vita. Proteine, grassi e carboidrati sono nutrienti essenziali per la produzione di energia, ma i cani necessitano anche di vitamine e minerali specifici. Lasciare sempre a disposizione acqua, in quanto apporta l'idratazione appropriata, aiuta a regolare la temperatura corporea ed è fondamentale a livello cellulare per ogni processo nel corpo.
Cibo per cani di piccola taglia

Per confrontare i nutrienti nei cibi per cani è necessario sottrarre il livello d'acqua già presente nel cibo. Ad esempio, il cibo secco in genere contiene una percentuale d'acqua pari circa al 10%, mentre il cibo umido fino al 60%. I nutrienti sono contenuti nella porzione di ingredienti secca del cibo. I livelli di nutrienti sono espressi come proporzione di energia metabolizzabile o energia disponibile per il cane.

A 8 anni i cani iniziano a diventare anziani. Questa fase è contraddistinta da cambiamenti fisiologici interni che potrebbero non essere visibili dall'esterno, come un rallentamento nell'efficienza del cervello a metabolizzare il glucosio, la fonte di energia principale. I cani anziani sono più esposti al rischio di obesità o perdita di peso, pertanto è fondamentale mantenere la massa muscolare e minimizzare l'accumulo di grasso. È possibile raggiungere questo risultato con una dieta con livelli di proteine e grassi adeguati per il cane.

Scegliere l'alimentazione del cane per una condizione fisica ideale

Nel determinare la quantità di cibo da somministrare al tuo cane, è fondamentale comprendere che le linee guida in materia sono quantità suggerite basate sul fabbisogno energetico medio dei cani. Alcuni cani potrebbero necessitare di più o meno cibo rispetto a quanto indicato, a seconda del loro stato e livello di attività.

La somministrazione di un alimento adatto alla fase della vita del tuo cane è fondamentale. I cuccioli di piccola taglia sono considerati adulti da 9 a 12 mesi a seconda della razza, mentre le razze grandi e giganti potrebbero non raggiungere uno stadio adulto fino a 18 mesi o 2 anni. Ai cani adulti dovrebbe essere somministrato un alimento adatto a mantenere una forma ideale. Le variabili che incidono sul fabbisogno di energia e sulla condizione corporea includono età, sesso, metabolismo, condizione riproduttiva (inclusa la sterilizzazione), il livello di attività e l'ambiente generale.

Scegliere la giusta alimentazione del cane è un processo continuo che dipende dalla fase della vita, dallo stile di vita e dalle variazioni del fabbisogno nutrizionale del cane. La capacità di creare un equilibrio tra la densità energetica del cibo del cane e il fabbisogno energetico contribuirà a una vita sana. È importante seguire le linee guida di nutrizione relative alle esigenze del tuo cane e controllare mensilmente la condizione corporea.

Il modo migliore per determinare se l'alimentazione del cane è adeguata al livello di attività è esaminare regolarmente il corpo e monitorare la sua condizione corporea. Se il tuo cane ha il pelo lungo, è necessario andare sotto il pelo, ossia appoggiare le mani sul cane e sentire le costole. Dovrebbe essere possibile sentire le costole senza grasso in eccesso.

Quando guardi il cane dall'alto il suo girovita dovrebbe essere ben visibile dietro alle costole, con una forma a clessidra. Infine quando lo guardi da di fianco, la pancia dovrebbe avere una gradazione che va verso l'alto da dietro alle costole alla parte inferiore del bacino. La quantità di cibo somministrata dovrebbe essere modificata per mantenere il cane nella condizione corporea ideale per tutta la sua vita.

Cibo per cani di piccola taglia

GENNAIO 2017

L'alimentazione corretta per il tuo cane di piccola taglia

Il tuo cane di piccola taglia è un compagno unico, pieno di energia, vivacità e curiosità. Nonostante la sua personalità sia così "grande", la sua taglia piccola comporta esigenze diverse rispetto ai cani di taglia più grande.


Scopri la gamma