Come prendersi cura del pelo del cane
Come prendersi cura del pelo del cane
Come prendersi cura del pelo del cane

Pelo del cane, come averne cura e mantenerlo lucido?

Buona alimentazione, toelettatura, spazzolate regolari e facili rimedi: per curare il pelo del cane, specchio della sua salute, vi sono suggerimenti e consigli precisi.

Prendersi cura del pelo del cane per mantenerlo sempre sano e pulito è importante. Controllare lo stato del suo manto è uno dei modi per capire se il cane soffre o nasconde problemi di salute oppure se è alimentato correttamente, ma non solo. Pulire con efficacia il suo pelo aiuta anche a tenere la casa e i luoghi abitati comuni a tutta la famiglia sempre igienizzati e al riparo da eventuali parassiti.

L’importanza di monitorare lo stato di salute del pelo

Ecco perché è necessario prendersi costantemente cura del pelo del cane di casa. Il primo consiglio è quello di osservarlo quotidianamente: è meno lucido e folto? Perde ciuffi di pelo che sono incompatibili con la muta? La pelle resta scoperta a chiazze? Il pelo è ricoperto di piccole scaglie che sembrano forfora? In tutti questi casi è opportuno rivolgersi al medico veterinario di fiducia per un consulto, perché potrebbero essere tutti dei segnali di un alterato stato di salute che va curato in modo adeguato.

Come prendersi cura del pelo del cane

Quando l’alimentazione non è quella giusta il pelo ne risente

É importante ricordare che l’opacizzazione del pelo potrebbe essere tra i primi segnali di un’alimentazione non adatta e quindi dannosa per l’organismo del cane: è fondamentale scegliere per lui l’alimentazione corretta e più indicata alle sue esigenze, prediligendo una dieta bilanciata che possa garantire il giusto apporto di vitamine, Omega3, Omega6 e minerali.

La salute del pelo del cane si preserva anche a colpi di spazzola

Il miglior modo per preservare la salute del pelo del cane, oltre alla dieta corretta e bilanciata, risiede inoltre nella cura periodica e regolare. Il primo passaggio è quindi la spazzolatura: da fare più spesso se il pelo è lungo (anche ogni giorno) e con minor frequenza se il pelo è corto. Questo permetterà di eliminare efficacemente il pelo morto e far risplendere e respirare il pelo e la cute. È bene acquistare una spazzola adatta al tipo di pelo e abituare i cuccioli a essere spazzolati sovente, per inserire nella routine quotidiana e far diventare un piacere questo momento di cura. La spazzolatura regolare permette anche di rinviare il bagno, che potrà essere fatto solo in caso di necessità. La toelettatura a intervalli regolari in caso di pelo lungo è però fondamentale per la salute del pelo del cane.